WebSeo
Google ha recentemente annunciato l’implementazione di funzioni pro-privacy all’interno di alcuni...
WebSeo
2019-10-03 10:39:31
WebSeo logo

Blog

Google ci dirà se le nostre password sono state hackerate

Nuovi strumenti per la privacy da Big G

Google ha recentemente annunciato l’implementazione di funzioni pro-privacy all’interno di alcuni suoi prodotti, tra cui Maps, YouTube e Assistant. Il primo avrà a disposizione una modalità privata, il secondo un’opzione per cancellare la cronologia e il terzo una gestione dedicata della sicurezza.

Ma c’è di più, perché il browser Google Chrome potrà avvertirci qualora le password che utilizziamo siano state hackerate. Si accede alla funzione direttamente dal password manager dell’account Google, e se il sistema dovesse riscontrare dei rischi vi arriverà una notifica che suggerisce di cambiare password.

Il sistema ci dirà anche se abbiamo utilizzato la stessa password per più siti, pratica indubbiamente rischiosa e sconsigliata. Ci saranno i classici suggerimenti per creare password uniche e forti, al fine di scoraggiare le classiche “123456” e “ciao2019” che purtroppo continuano a proliferare, e noi di SOS Phone Catania ne siamo diretti testimoni.

Google fa sapere che integrerà al più presto la feature sul browser Chrome, in modo tale che riesca a proteggere gli utenti in tempo reale. Intanto, chiunque voglia provarla può farlo attraverso l’indirizzo passwords.google.com.

ARTICOLI CORRELATI