WebSeo
Qualcomm, azienda fornitrice di SoC per smartphone a livello internazionale, è ormai pronta al...
WebSeo
2019-11-21 12:15:15
WebSeo logo

Blog

5G per tutte le fasce: Qualcomm prevede numeri impressionanti

Un importante passo avanti

Qualcomm, azienda fornitrice di SoC per smartphone a livello internazionale, è ormai pronta al passaggio al 5G. I suoi processori Snapdragon sono già compatibili con il nuovo standard, che però non gode di una diffusione capillare su tutti i mercati. Ciononostante, il colosso americano si aspetta una diffusione straordinaria nei prossimi anni.

Secondo le sue previsioni, già nel 2020 gli smartphone 5G spediti in tutto il mondo saranno tra 175 e 225 milioni. Nel 2021 il numero salirà a ben 450 milioni di unità, mentre nel 2022 ci si aspettano 750 milioni di telefoni 5G. I numeri sono impressionanti, e riflettono la volontà di Qualcomm di produrre un numero adeguato di chip, in modo da mantenere la testa delle classifiche di vendita.
Il nuovo standard si diffonderà quindi più velocemente di quanto non sia avvenuto per il 4G. Tra i motivi principali c’è la Cina, un mercato enorme, già pronta ad accogliere la tecnologia 5G.

Altra ragione è la copertura più capillare delle diverse fasce di mercato. Qualcomm ha infatti intenzione di proporre chipset con moduli 5G sia nei processori top di gamma che in quelli di fascia media e medio-bassa. Questo consentirà a un maggior numero di smartphone di supportare il nuovo standard, adeguandosi alle possibilità di spesa dei consumatori.

Il grande successo di marche cinesi come Xiaomi, Huawei e Lenovo degli ultimi anni, ha inoltre agevolato la diffusione sul mercato dei telefoni dual SIM. Queste sono comuni in particolare tra liberi professionisti, o tra gli utenti che preferiscono separare il contatto personale da quello lavorativo. Tra le altre cose, il 5G offre una connettività in simultanea agli smartphone dotati di doppia scheda. Qualcomm non si è fatta trovare impreparata, proponendo il suo modem Snapdragon X50 per supportare tale feature. In questo modo, chi è solito utilizzare smartphone con doppia SIM potrà passare tranquillamente al 5G, godendo di tutti i vantaggi della nuova rete.

ARTICOLI CORRELATI