WebSeo
Gli AirTag esistono, ed Apple ne ha confermato l’esistenza al mondo intero prima del tempo. Si è...
WebSeo
2020-04-06 09:36:14
WebSeo logo

Blog

Apple conferma gli AirTag con un video ufficiale

Ostie localizzanti?

Gli AirTag esistono, ed Apple ne ha confermato l’esistenza al mondo intero prima del tempo. Si è trattato evidentemente di una svista, e il video è già stato rimosso dal canale YouTube del colosso di Cupertino. Tuttavia, numerosi utenti sono riusciti a visualizzarlo, farne una copia e pubblicare online qualche immagine che appunto conferma l’esistenza degli AirTag. E’ chiaro che Apple voglia aspettare ancora prima di presentare in via ufficiale i nuovi accessori, ma a questo punto non ci sono più dubbi sulla loro esistenza. Se ne era parlato già a Ottobre dello scorso anno, quando il nome era emerso nel codice di iOS 13, insieme a quello di una probabile batteria rimovibile.

Il video ci conferma che gli AirTag serviranno effettivamente a ritrovare oggetti smarriti, anche senza la presenza di una connessione WiFi o dati mobili. Bisognerà solo attivare la funzione Offline Finding dalle impostazioni di iOS.

Gli AirTag dovrebbero essere di piccole dimensioni, paragonabili a quelle di una pen drive o un portachiavi. Potranno essere applicate (forse tramite adesivo) a numerosi oggetti di uso quotidiano di cui vogliamo tenere traccia, o che magari siamo più inclini a smarrire. Il pensiero va immediatamente a cose come le chiavi dell’auto, il telecomando della TV o il portafogli. Dopo avere applicato gli AirTag potremo in teoria localizzare l’oggetto o seguirne gli spostamenti tramite iOS.
AirTag dovrebbero essere dotati di un qualche tipo di batteria removibile, che probabilmente si affiderà a un fattore di forma proprietario per ingombrare il meno possibile.

Secondo il noto analista Ming-Chi Kuo, il lancio di Apple AirTag avrebbe potuto essere a Giugno, durante la Worldwide Developers Conference (che comunque si terrà solo online), oppure direttamente a Settembre 2020, in concomitanza con il lancio di iPhone 12. Considerata però la nuova situazione mondiale e la diffusione della pandemia, non ci sorprenderebbe se Apple volesse posticipare il lancio dei nuovi accessori a un momento successivo.

ARTICOLI CORRELATI