WebSeo Slider Image
WebSeo
L’esplosione degli smartphone e l’utilizzo sempre più assiduo che ne facciamo potrebbero non...
WebSeo
2019-02-04 11:07:41
WebSeo logo

Blog


- Owner - Pubblicato il

Quali sono gli smartphone più radioattivi sul mercato?

Ce lo dice uno studio tedesco

  • photo

L’esplosione degli smartphone e l’utilizzo sempre più assiduo che ne facciamo potrebbero non essere poi così vantaggiosi per la nostra salute. Una ricerca recente mostra come un gran numero di smartphone abbia quantitativi rischiosi di emissioni radioattive rispetto agli standard imposti dall’Unione Europea. Di seguito la classifica dei 15 smartphone con il livello di radiazioni più elevato (in watt per chilogrammo). Xiaomi Mi A1 – 1.75 OnePlus 5T – 1.68 Huawei Mate 9 – 1.64 Huawei P9 Plus – 1.48 Huawei GX8 – 1.44 Huawei P9 – 1.43 Huawei Nova Plus – 1.41 OnePlus 5 – 1.39 Huawei P9 Lite – 1.38 iPhone 7 – 1.38 Sony Xperia XZ1 Compact – 1.36 OnePlus 6 – 1.33 iPhone 8 – 1.32 Xiaomi Redmi Note 5 – 1.29 ZTE AXON 7 mini – 1.29 Gran parte dei dispositivi citati sono cinesi, e la motivazione risiede nella differenza sulle normative rispetto all’UE. Di seguito, invece, gli smartphone meno radioattivi sempre in termini di watt per chilogrammo. Samsung Galaxy Note 8 – 0.17 ZTE Axon Elite – 0.17 LG G7 – 0.24 Google Pixel XL – 0.25 Samsung Galaxy S8+ – 0.26 Samsung Galaxy S7 Edge – 0.26 LG Q6 – 0.28 HTC U11 Life – 0.28 Samsung Galaxy A5 (2016) – 0.29 Samsung Galaxy S9+ – 0.29 Motorola Moto G5 Plus – 0.30 Motorola Moto Z – 0.30 ZTE Blade A610 – 0.31 Samsung Galaxy S8 – 0.32 ZTE Blade V9 – 0.32 L’Istituto di ricerca tedesco Bundesamt für Strahlenschutz spiega che i campi elettromagnetici ad alta frequenza utilizzati per trasmettere voce o dati vengono trasmessi direttamente nel nostro corpo. Ad esempio, se si porta il ​​cellulare nei pantaloni o nella tasca della camicia e si usa un auricolare per effettuare una chiamata, l'energia viene assorbita dalla parte del corpo vicino alla quale si trova il telefono cellulare. Fortunatamente la Commissione internazionale per la protezione dalle radiazioni non ionizzanti stabilisce che il vaore di assorbimento specifico (SAR) emesso non debba superare i 2 watt per chilogrammo. Questo significa che sulla carta nessuno smartphone in circolazione sia fuorilegge ma se prendiamo ad esempio lo Xiaomi Mi A1 con i suoi 1.75 SAR, andiamo pericolosamente vicini alla soglia massima consentita. Se siete preoccupati per la vostra salute, dunque, vi consigliamo di scegliere produttori come Samsung, Google, LG e Motorola. È poi raccomandato usare il vivavoce o gli auricolari quando si telefona, il Wi-Fi quando possibile poiché emette meno radiazioni ed evitare di tenere il dispositivo a diretto contatto con il corpo per lunghi periodi di tempo.

Postato in: Generale

ARTICOLI CORRELATI