WebSeo Slider Image
WebSeo
Negli scorsi giorni il presidente Donald Trump ha firmato un ordine esecutivo di embargo su...
WebSeo
2019-05-20 10:32:05
WebSeo logo

Blog


- Owner - Pubblicato il

Huawei perde ufficialmente il supporto di Google

Niente più Android sugli smartphone del colosso cinese

  • photo

Negli scorsi giorni il presidente Donald Trump ha firmato un ordine esecutivo di embargo su Huawei. Questo significa che il produttore cinese non potrà più acquistare componenti hardware o software dagli Stati Uniti senza l’approvazione del governo americano. La notizia peggiore viene sicuramente dall’interruzione dei rapporti con Google, che per anni ha fornito il supporto ad Android sugli smartphone cinesi.

A quanto pare i dispositivi rilasciati finora continueranno a godere dei servizi Google Play e Protect ma verranno meno gli aggiornamenti. Per le future release Huawei dovrà per forza di cose pensare ad un sistema operativo proprietario, con tutti i rischi che esso comporta. Si tratta di un durissimo colpo a livello economico, visto il dominio assoluto di Android sul mercato smartphone non-Apple e l’assenza di reali concorrenti sul versante software.

Come se non bastasse Huawei perde anche il supporto di Intel, Qualcomm, Broadcom e Xilinx, i primi due responsabili della produzione di processori, chipset e modem per i dispositivi della casa cinese (computer, tablet, smartphone, server, etc.). In sostanza Huawei dovrà procurarsi autonomamente tutto il necessario per i suoi prossimi prodotti, e sarà un’impresa davvero ardua. Non soltanto per la qualità indiscussa di Android e di componenti come Snapdragon ma per la perdita di credibilità che ciò comporta per il brand.

Nonostante la compagnia affermi che si aspettava l’embargo da ben 6 anni e di avere già pronto un piano B, la situazione rimane critica. Senza il supporto di Android e Qualcomm, continuare con i numeri di vendita dello scorso trimestre fiscale sarà una vera e propria impresa titanica. Rimaniamo in attesa di ulteriori sviluppi della faccenda.

Postato in: Generale

ARTICOLI CORRELATI